Laura Naselli
Laura Naselli
Biografia
Sono nata a Catania nel mese di febbraio (segno zodiacale Pesci con ascendente Vergine e una pericolosa Luna in Scorpione). Da piccola avrei voluto fare l’astronauta, la ballerina, il neurochirurgo, l’infermiera. Ho finito col diventare un medico internista e ho lavorato per trent’anni in ospedale sia come volontaria che di ruolo. Un’altra cosa che ho imparato a far presto, grazie alla mia mamma, è stato leggere. Se mi volto indietro vedo una bambina magrolina e occhialuta con in mano un libro. Poi ho cominciato a scrivere racconti, poesie, la parola scritta è diventata uno strumento di espressione fondamentale per me e per la mia timidezza. Ho avuto la fortuna di accumulare molte esperienze, ho accolto migranti, lavorato in pronto soccorso, ho percorso centinaia di chilometri in ambulanza. Un giorno è arrivato il momento di cambiare vita, ho lasciato l’ospedale e ho cominciato a dedicarmi alla medicina non convenzionale, semplicemente ho seguito il mio istinto che non mi ha mai tradita. D’altra parte se ogni giorno fai le stesse cose allo stesso modo ottieni sempre gli stessi risultati come ha detto qualcuno e ha detto proprio una cosa molto intelligente. Non so dove mi porterà la vita ma fino a quando avrò la forza di leggere e la voglia di raccontare so che non l’avrò sprecata invano.
Articoli di Laura Naselli

“Tè bancha” di Alberto Beltrame – recensione

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

La trama è semplice, per certi versi scontata. Niente peripezie giudiziarie, nessun cadavere da identificare, assenza totale di dettagli erotici o di sfumature variamente colorate. Una lettura veloce, molto scorrevole e, soprattutto, un ottimo uso della lingua italiana. Eppure questo breve romanzo ti conquista dalla prima all’ultima pagina e il motivo è presto detto: ti fa riflettere. Di storie sui … Leggi il resto

“Fiabe di potere” di Paola Biato – recensione

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

Bello questo libro, agile e interessante. Sul personaggio fiabesco di Barbablù si è scritto tanto. Un uomo diverso, caratterizzato dalla sua barba di colore inconsueto; stregone o capitano d’industria ma sempre un personaggio forte, carezzevole e sicuro di sé, elegante, facoltoso, suadente, un uomo che esercita il potere. In sostanza tutto ciò che affascina e intrappola l’anima e la mente … Leggi il resto

L’acqua dentro al Pesce

Laura NaselliArticoli, Recensioni2 Commenti

recensione al libro di Donato Torreggiani In un mondo parallelo al nostro si può anche combattere il Male ed avere la meglio. Ettore si sveglia dopo cinque anni di coma e cerca di riannodare i fili della propria esistenza ma nulla sarà più come prima. Il coma è una situazione strana, non sappiamo dove va la nostra coscienza quando ci … Leggi il resto

I QUATTRO STADI DEL RISVEGLIO di Francesco Giacovazzo – recensione di Laura Naselli

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

Svegliamoci, una volta per tutte, liberiamo la nostra mente e il nostro cuore dalla false convinzioni, dalle paure inutili, camminiamo leggeri. Vale la pena di mettersi in cammino con uno zaino di cento chili sulle spalle? Quanta strada pensiamo di poter percorrere così carichi? Apriamo lo zaino e cominciamo a scegliere quello che davvero ci serve per il nostro viaggio, … Leggi il resto

LA STRISCIA ROSA

Laura NaselliArticoli, RiflessioniLascia un Commento

La storia dell’uomo ha conosciuto moltissime migrazioni, alcune di queste sono state scelte deliberatamente: ci si può spostare alla ricerca di terre fertili, corsi d’acqua; talvolta si è spinti da cambiamenti climatici, epidemie, dalla voglia di esplorare mondi nuovi o di conquistare e sottomettere altri popoli. Ma è anche successo che altri abbiano deciso per una comunità, che abbiano creato … Leggi il resto

Del lavoro e altri demoni 6

Laura NaselliArticoli, RaccontiLascia un Commento

Che Isabella avesse la lingua lunga lo sapevano pure le mattonelle del corridoio, che non si sapesse fare gli affari propri era altrettanto risaputo, che amasse spiare i comportamenti altrui guardando in tralice la gente con i suoi occhietti furbi e sottolineati da un eyeliner esagerato era anche questo patrimonio comune ma che si potesse innamorare di Walter… quello no, … Leggi il resto

Il romanzo della PNEI, di Paolo Lissoni – recensione di Laura Naselli

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

Il testo del prof. Lissoni si pone nella via di mezzo tra letteratura scientifica e divulgativa, una via perigliosa perché si rischia di scoraggiare i non addetti ai lavori e di infastidire coloro che si ritengono o che sono esperti. Paolo Lissoni si può considerare il Maestro della PNEI acronimo che (cito) è “la disciplina medica che studia la mediazione … Leggi il resto

“Rischi di star bene… se curi le intolleranze alimentari”, Massimo Citro Della Riva – recensione di Laura Naselli

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

Partiamo da una frase che mi è piaciuta moltissimo. “Ogni paziente è un mondo a sé e, più che i protocolli, serve la vostra grandezza d’animo. La ricchezza del sapere… del compatire…” Il termine compatire nasce nel tardo latino e significa “soffrire insieme”: il Medico che soffre insieme al Malato non è un semplice (cito) “burocrate da protocolli”, ma una … Leggi il resto

DEL LAVORO E ALTRI DEMONI 5

Laura NaselliArticoli, Riflessioni1 Commento

Milena non era una bellezza ma raramente gli uomini se ne accorgevano… ok… sto rubando l’incipit a “Via col vento” ma è talmente calzante che non ne ho potuto fare a meno. Ricominciamo: Milena non avrebbe potuto fare la top model, infatti faceva l’infermiera, però piaceva, eccome se piaceva! Con i suoi capelli lunghi neri come la notte, morbidamente arricciati … Leggi il resto