ECOSOFIA

Marina MagroArticoli, Crescita personale, RiflessioniLascia un Commento

Termine usato dal filosofo Arne Naess fondatore del movimento “Ecologiaprofonda”. La prospettiva antropocentrica viene così rovesciata, l’uomo non è più allasommità della gerarchia dei viventi ma s’inserisce nell’ecosistema: l’essere umano è parte del Tutto. Necessita quindi integrare la dimensione del Divino, dell’Umano e del Cosmo. Ecosofia: dal greco oikos e sofia, è saggezza dell’ambiente. Mi piace pensare che il termine … Leggi il resto

A Lhasa

Marina MagroArticoli, ViaggioLascia un Commento

Una passeggiata serale ci conduce verso il Potala, il simbolo spirituale delTibet, tra strade esageratamente illuminate con luci al neon appese dappertutto, in uno stile che non richiama certo la sobrietà buddista tibetana, ma la cineseria più commerciale. Senza contare le miriadi di lampade rosse che solcano i lunghi viali di Lhasa e le bandiere rosse svettanti sopra i tetti … Leggi il resto

Arcano 3. L’imperatrice

Antonella MessinaArticoli, TarocchiLascia un Commento

L’Imperatrice porta ed evolve il tema della papessa: essere fertili in Terra. In questa carta ciò che è sacro si incarna e diviene terreno, visibile, fertile, umano, autorevole, legislativo. Se la Papessa genera, l’Imperatrice crea. Ella è una donna visibile a tutti gli esseri umani, può creare, partorire ciò che prima non esisteva: può concepire. Anche in terra è possibile … Leggi il resto

Arcano 2. La papessa

Antonella MessinaArticoli, TarocchiLascia un Commento

Nell’Arcano si rappresenta una donna che tiene in mano un libro aperto e leggibile. Gli occhi della donna guardano all’infinito. Ella indossa larghe vesti ed un mantello; dietro le spalle appare la spalliera di una sedia papale, un trono, ma anche una sedia da partoriente utilizzata nel medioevo. Sull’abito a ricordare la vicenda storica leggendaria, sono ricamate delle Croci.

Di nero mi vesto

Camilla ViscusiArticoli, Riflessioni, SpiritualitàLascia un Commento

Se non hai l’audacia di consacrarti alla vita, non starmi accanto, né di giorno e né di notte. Vattene. Se i tuoi muscoli per ogni brivido di libertà, tremano di terrore, non dire di amarmi, perché non puoi. Taci. Se nel tuo cuore non batte l’impudenza di scegliere te stesso, io non ti voglio, io non ti scelgo. Muori. Rinuncio … Leggi il resto

Le belle statuine

donato torreggianiArticoli, Discipline Olistiche, RiflessioniLascia un Commento

PERCHÉ? Perché le persone dovrebbero decidere di percorrere il sentiero dello Yoga? E allo stesso tempo, perché così tante persone lo stanno praticando? Anche solo per sentito dire, che abbiate sperimentato in passato, o che stiate facendo esperienze pratiche in questo momento legate alla Disciplina dello Yoga, di sicuro non vi sarà difficile dare una risposta alle mie domande, deducendo … Leggi il resto

LA MIA BAMBINA INTERIORE

federica-armoniaArticoli, Crescita personale, RiflessioniLascia un Commento

La mia bambina interiore chi è? La bambina interiore che cos’è? Ho sempre seguito le corrette indicazioni mondiali per la salute: non bere, non fumare, praticare sport e mangiare sano. Nonostante ciò mi sono ammalata di cancro. Mi affascina la filosofia orientale e leggendo numerosi libri e avvicinandomi alle diverse teorie su come guarire senza seguire la medicina ufficiale ho … Leggi il resto

L’acqua dentro al Pesce

Laura NaselliArticoli, Recensioni2 Commenti

recensione al libro di Donato Torreggiani In un mondo parallelo al nostro si può anche combattere il Male ed avere la meglio. Ettore si sveglia dopo cinque anni di coma e cerca di riannodare i fili della propria esistenza ma nulla sarà più come prima. Il coma è una situazione strana, non sappiamo dove va la nostra coscienza quando ci … Leggi il resto

LA MENTE NELLO YOGA

donato torreggianiArticoli, Crescita personale, Discipline Olistiche, Riflessioni1 Commento

Lo Yoga diventa quindi una preziosa esperienza formativa. La sua complessità predispone le nostre capacità cerebrali, non più solo attraverso i sensi fisici che ci hanno permesso di evolvere, ma soprattutto allo sviluppo di particolari percezioni sensoriali in grado di elevare la consapevolezza di ciò che viviamo.