Analogie fra lo Yoga e la Psicoterapia

Pedro SignorArticoli, Benessere e Salute, Crescita personale, Discipline OlisticheLascia un Commento

Se ci rifacciamo alle parole di Stefan Zweig, scrittore, poeta e drammaturgo, pacifista e umanista del XX secolo: “Tutta una generazione deve sempre la propria libertà esteriore alla libertà interiore di un uomo singolo: ogni nuova scienza ha inizio sempre con un primo scienziato che ha reso cosciente a tutti gli altri un dato problema”; ecco che queste si adattano … Leggi il resto

Quanto Amore per il tuo Maestro? Tutto il Vuoto del Silenzio.

Camilla ViscusiArticoli, Crescita personale, RiflessioniLascia un Commento

Se non ti è mai sfuggito l’istinto di uccidere il tuo Maestro, probabilmente tu stai imparando ma non stai conoscendo niente. La conoscenza buca la pelle, risale le discese del sangue, sposta i muscoli e si lega alle ossa. Vorrai farle spazio? No. Tu farai spazio alla nozione, all’informazione, al sentimento appreso, al sentire pensato ma non alla conoscenza. Occorre … Leggi il resto

I chakra nel Web

donato torreggianiArticoli, Crescita personale, Discipline Olistiche3 Commenti

Sempre più spesso mi capita di incontrare persone che in un modo o nell’altro sono a conoscenza di questa parola “CHAKRA”. Ancora una ventina di anni fa certi termini erano meno diffusi, sicuramente per l’utilizzo diverso che si faceva dei computer, e quindi perché le Dicipline Orientali si stavano ancora diffondendo com’è invece avvenuto tutt’oggi. Ormai un po’ tutti, perché … Leggi il resto

Comunicare con il cuore

federica cavaglianoArticoli, Crescita personaleLascia un Commento

A differenza di leggere o scrivere, parlare significa incontrare persone. Incontrare le persone e parlare a loro delle mie emozioni, dei miei sogni, delle mie paure è, per me, come essere un bersaglio. “Dove mi colpiranno?”, “ Mi faranno male?”. Scrivere è più semplice, chi legge o leggerà, è lontano, invisibile ai miei occhi, senza identità. Non vedo i loro … Leggi il resto

Il potere della trasformazione

Stelio ZaganelliArticoli, Crescita personale, Sciamanesimo, Spiritualità2 Commenti

Quante strade. Quanti percorsi tortuosi per arrivare a scoprire la verità. O forse anche quanti stratagemmi per non conoscere la verità. Per restare lontani dalla sorgente. Psicoanalasi, Gestalt, pratiche yoga. Psicologia trascendentale, meditazione. Campane tibetane, Qi Gong, psichiatria freudiana, o jungana, a seconda dei gusti. Camminata assistita con le bacchette, che poi è scomoda da morire! Ipnosi, trance indotte, riti … Leggi il resto

La nostra vera natura

Stelio ZaganelliArticoli, Crescita personale2 Commenti

Litigare. Con il partner. Con se stessi. Con qualcuno, litigare sì! Litigare fa bene all’anima, fa bene alla salute. Litigare in macchina, all’ospedale! Litigare per niente, per ogni cosa. Litigare di sera, di mattina. A pranzo, e dopo il caffè! Ah, che toccasana! Litigare per i soldi, per un torto, per non vedere realizzati i nostri desideri… Alzare la voce, … Leggi il resto

Y O G A S H O C K

donato torreggianiArticoli, Crescita personale1 Commento

Prima o poi, presto o tardi, arriva per tutti il momento in cui ci fermiamo a tirare le somme, e solitamente questi momenti possono essere molto duri e spiacevoli. Inizia tutto con una sensazione che non sappiamo spiegarci; percepiamo uno stato di malessere, però non sappiamo identificarne le ragioni, e generalmente poi, il massimo che sappiamo fare è prendercela con … Leggi il resto

Una vita migliore

Stelio ZaganelliArticoli, Crescita personale4 Commenti

Una volta ho conosciuto un signore. Una brava persona, niente da dire. A sentire lui mangiava bene, regolare. Faceva una passeggiata di dieci minuti ogni tanto. Qualche dolcetto. Rapporti discreti con colleghi di lavoro. La sua famiglia, che contentezze! Ma c’era un però. La testa gli prudeva. E sentiva la pancia sempre gonfia, come se fosse tenuta insieme con la … Leggi il resto

Io e… Io

Camilla ViscusiArticoli, Crescita personaleLascia un Commento

Non credo di avere avuto il tempo di fare i bagagli. Di decidere cosa avrei o non avrei dovuto portare. Mi ricordo solo che ad un certo punto, semplicemente, sono partita. Ho negli occhi, l’immagine del mare, i piedi nella sabbia, la voce di un’amica nelle orecchie, le mie grida nella bocca e fuori, nell’acqua e nel vento. Quel giorno … Leggi il resto