Articoli e Novità

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Presentazione dell’ultimo libro di Syusy Blady – “I miei viaggi che raccontano tutta un’altra storia”

giugno 9 @ 19:00 - 21:00

I MIEI VIAGGI CHE RACCONTANO TUTTA UN’ALTRA STORIA

con Syusy Blady

venerdì 09 giugno 2017 — Ore 19:00 – 21:00

Come tutti i grandi viaggiatori, Syusy Blady ha corso in lungo e in largo il pianeta con occhi attenti e mente aperta, per cogliere ciò che è unico e irriducibile accanto e sotto i bei paesaggi, i monumenti, le persone, le avventure grandi e piccole che segnano ogni viaggio.
Il mondo ce lo ha raccontato, assieme a Patrizio Roversi, in trasmissioni televisive rimaste nella memoria di tutti per la loro ironia, curiosità e rispetto. Ora quegli stessi viaggi rivivono in un libro, grazie alle complici domande di Patrizio.
L’allegria e l’intelligenza sono quelle di sempre, ma si aggiungono riflessioni dal passo più lungo:

* Cosa raccontano, al di là di storia e folclore, i luoghi che Syusy ha visitato nel corso degli anni, dal Medio Oriente    al Sudamerica, dalla Mongolia all’India, dalla Cambogia al Giappone?
* Quali risposte dà l’esplorazione del nostro pianeta agli eterni quesiti su chi siamo, da dove veniamo, perché siamo qui
?

Di continente in continente, Syusy Blady ha inseguito il divino femminile, che ha segnato l’umanità ben prima di qualsiasi Dio Padre; ha indagato la mappatura del mondo, più antica di quanto siamo soliti credere; è andata al fondo di miti e simboli come la lupa che allatta i gemelli – che non è un’invenzione romana – l’arrivo dei nordici popoli del mare nel Mediterraneo, la storia dell’umanità secondo i miti sumeri; ha riletto la scoperta dell’America al di là di ogni ipocrisia coloniale. Dopo tanti chilometri e tanti incontri a Syusy Blady è rimasta una certezza:

bisogna riscrivere i sussidiari, ridiscutere quel che sappiamo, ripensare un’altra Storia!

 

“Ogni viaggiatore, al ritorno dai suoi viaggi, ha sentito il desiderio di riordinare le idee, Marco Polo per primo. E guarda caso l’occasione l’ha avuta in carcere, durante una convivenza forzata con Rustichello da Pisa, al quale ha dettato le sue memorie di viaggio. Io sono una viaggiatrice non per caso con un sacco di informazioni e verità che potrebbero cambiare la storia come la conosciamo, invece Patrizio è un cinico ascoltatore che prova a seguirmi nel mio viaggio mentale oltre che fisico. Alla fine di questo racconto io mi sarò liberata da un fardello fatto di luoghi, ragionamenti e scoperte sconvolgenti, mentre lui sarà pieno di sani dubbi e avrà perso definitivamente la sua innocenza…”

Syusi Blasy

 

“Sono vent’anni che io, Patrizio, e Syusy viaggiamo assieme. Sono vent’anni che io faccio il turista normale, diciamo pure il turista per caso, e mi faccio trascinare dalle normali curiosità del viaggio. Sono vent’anni che Syusy, invece, viaggia con una meta, ha sempre un obiettivo specifico da vedere e da scoprire. Fin dal primo viaggio in India – mi ricordo – ha voluto portarmi a tutti i costi a Puttaparthi per scoprire cosa c’era dietro il fenomeno di Sai Baba. E poi da Puttaparthi è voluta andare ad Auroville e da lì chissà dove. Per me l’India era soltanto un posto affascinante, pieno di interrogativi e di mete celebrate nei libri di Kipling e nel cinema. Per lei invece era la meta consapevole di un viaggio nella spiritualità. Dopo ha voluto andare in Sudamerica, e poi in Indocina, in Messico, in Australia, e poi ancora in giro per il Mediterraneo: sempre con qualche curiosità di carattere storico e antropologico. In questi vent’anni in cui abbiamo girato le puntate di «Turisti per Caso» assieme, quando dovevamo montare un viaggio io e i montatori eravamo sempre piuttosto critici nei suoi confronti, insofferenti a questa sua mania di inseguire teorie, approfondire ipotesi. E ci metteva anche in difficoltà: se vuoi andare in televisione in prima serata, non devi e non puoi approfondire nulla, devi cambiare argomento ogni cinque minuti, altrimenti l’audience cala…
Oggi capisco che invece erano i suoi specifici interessi a dare spessore ai nostri viaggi e, infatti, da sempre lei ha voluto che la parola «Caso» avesse la lettera maiuscola, perché per lei non è la casualità ma il Fato, il più importante degli dèi.

Patrizio Roversi

 

Ingresso libero. Prenotazione obbligatoria sul sito.
Syusy Blady
(alias di Maurizia Giusti), eclettica autrice, conduttrice e regista, fa anche la scrittrice, se serve.
Laureata in pedagogia all’Università di Bologna, inizia l’attività teatrale molto giovane con insegnanti e ragazzi con il gruppo “Giochiamo davvero”. La sua carriera prosegue partecipando a molti programmi di successo: Drive In – La TV delle Ragazze – Lupo Solitario – Turisti per caso . Misteri per caso

Ha pubblicato diversi libri, di diversi generi: il Manuale della Tap Model (Longanesi),  Vocabolario sessuato (Feltrinelli), il romanzo Tango inesorabile (Einaudi) e Misteri per caso (Rizzoli), ormai introvabile, di cui quest’opera è il prosieguo e l’ampliamento. Dall’estate 2016 conduce la trasmissione di viaggi “In viaggio con la zia”, in onda ogni sabato mattina su Rai 1.

 

 

Per partecipare è obbligatoria la tessera associativa dal costo di 6€

Organizzatore

Harmonia Mundi
Telefono:
0670476834 - 3493400396
Sito web:
http://www.harmonia-mundi.it

Luogo

Harmonia Mundi
Via Dei SS. Quattro, 26/a
Roma, Italia
+ Google Maps
Telefono:
0670476834 - 3493400396
Sito web:
http://www.harmonia-mundi.it