Marina Magro
Marina Magro
Biografia
Lo studio di filosofie orientali e tradizioni spirituali, i viaggi, la scrittura e la fotografia sono le esperienze che hanno maggiormente segnato la mia formazione personale e letteraria. A 33 anni (nel 1989) a seguito di un cancro e di un’esperienza di pre-morte ho cominciato i miei studi su l'Ayurveda, lo Yoga e la filosofia indiana e successivamente il pensiero buddista. I temi della morte e della vita oltre la morte hanno avuto un grande fascino per me e sono stati stimolo di una ricerca continua. ! A distanza di molti anni e a seguito di un tumore risolto positivamente grazie a un’esperienza di auto guarigione la decisione di fare un viaggio in Perù (da questo viaggio è nato il manoscritto "Odore di Perù", non ancora editato).! ! In Perù ho vissuto alcuni mesi tra i villaggi andini a quattromila metri di altezza, zaino in spalla, incontrando gli indios quechua e la cultura Inca e in contatto con una natura selvaggia e incontaminata riscoprendo così l’essenzialità delle cose e il valore della comunione e condivisione. Grazie all'incontro con quella gente semplice e forte e agli occhi lucenti e fieri dei bambini ho potuto assaporare nuovamente la vita nella sua espressione più vera e riscoprirne il Divino. ! Dopo il Perù mi sono recata nell’India del Sud dove ho prestato servizio volontario come terapista ayurvedica ai bambini di strada e poi nel Benin in Africa, sempre impegnata in un progetto umanitario rivolto ai bambini. Poi è giunto il bisogno di silenzio e solitudine che mi hanno portata a un periodo di ritiro in un villaggio sulle montagne di Cefalonia, Isola del mar Ionio, per quasi tre anni.! ! L’interesse antropologico nella scrittura e poi nella fotografia intesa come esplorazione di un'umanità in cammino tra culture e tradizioni spirituali e anche come mio cammino di consapevolezza ed esplorazione interiore mi ha spinto a vivere lo scorso autunno un ulteriore viaggio culturale in Nord India e in Nepal, sempre in solitaria. A seguito di quest’ultimo viaggio, in collaborazione con l'Assessorato alle Pari Opportunità e ad ASoC onlus di Vicenza, il 28 febbraio 2015 ho presentato a Villa Tacchi (Vicenza) una personale mostra fotografica dal titolo: Nepal, cultura, tradizioni, spiritualità e infanzia. A seguito parziale di questo progetto è stato avviato un percorso di scolarizzazione per dei bambini orfani che vivono in un remoto villaggio nel Terai. Dopo il terremoto che il 25 aprile ha colpito il Nepal mi sono impegnata a portare la mostra in altre città italiane per sensibilizzare e portare conoscenza e solidarietà a quelle popolazioni.! ! Amo l’arte e le culture/tradizioni dei popoli ancora poco inquinate dalla globalizzazione, amo la bellezza che sta nei cuori delle genti e con la scrittura e la fotografia cerco di trasmettere ciò che di bello e sorprendente riesce a catturare la mia attenzione e la mia immaginazione. Voglio estrarre la bellezza, cogliere la luce, e attraverso l'arte sviluppare connessioni culturali e sociali tra realtà diverse e lontane, creare cielo dove altri possano volare.!!!
Articoli di Marina Magro

Inseguendo i miti

Marina MagroArticoli, RaccontiLascia un Commento

Scrosci improvvisi e violenti si abbattono sul villaggio inondando i vicoliciottolosi; non ci sono passanti quando piove, la gente resta in casa, alcunebotteghe non aprono. Qui, nel sud andaluso, la pioggia è un fenomeno abbastanza raro e nei lunghi mesi caldi ventosi e secchi tutti ne parlano e l’aspettano come un evento benefico. Non c’è negozio che venda ombrelli qui … Leggi il resto

L’origine del processo creativo

Marina MagroArticoli, RiflessioniLascia un Commento

Continuando ad esplorare l’universo della nostra mente vorrei soffermarmi sui sensi immanifesti e svelarne le proprietà. I Tanmatra sono i sensi della mente e possiamo averne consapevolezzasemplicemente con una piccola contemplazione. Le ventiquattro ore dellagiornata sono suddivise in differenti stati: la veglia, il sonno profondo e ilsogno. Nello stato di veglia possiamo sentire i suoni, vedere le cose e i … Leggi il resto

La mente, e le sue meravigliose funzioni, è il nostro universo

Marina MagroArticoli, RiflessioniLascia un Commento

Con la speranza che questo articolo possa aprire alla visione delnostro universo interiore e alle sue meravigliose espressioni. Noi viviamo in un cosmo complesso che comprende materia, energia e mente a livelli paralleli e interdipendenti, come un magnifico cristallo. Ogni livello ci aiuta a comprendere l’altro. La mente si è formata dalla natura e ha la stessa struttura di basedell’universo … Leggi il resto

L’anima, sorgente del nostro potere personale

Marina MagroArticoli, RiflessioniLascia un Commento

La mia percezione di mondo è uno, ideologicamente senza confini che separano gli uni dagli altri, dove i popoli possono dialogare, comunicare e condividere i propri saperi e la propria cultura, sorgente naturale per rendere le diversità ricchezza per tutti. La mia visione di mondo è un insieme di persone differenti per etnie culture e tradizioni spirituali ma uguali in … Leggi il resto

La bellezza salverà l’umanità?

Marina MagroArticoli, RaccontiLascia un Commento

Non possiamo considerare la bellezza come fosse indipendente dalle cose attorno a noi, perché la bellezza non è solo un fattore estetico, ma una dolce armoniosa nota che arriva al nostro cuore. Il senso del bello ispira il processo d’espansione della nostra coscienza ma, fintanto che il potere di comprensione sarà limitato, rimarrà la divisione tra bello e brutto. La … Leggi il resto

Il viaggio dell’anima spinge all’azione

Marina MagroArticoli, RaccontiLascia un Commento

Le lunghe passeggiate sulla spiaggia deserta in riva all’oceano, la gioia della luce abbacinante del sole, la gioia del vento libero che mi trapassa rendendo la mia mente fresca e leggera, si fonde con la gioia della vita in un’unica armonia, sia nel mio mondo interiore che in quello esteriore. Così la comprensione dell’Infinito è legata al mondo dell’attività, la … Leggi il resto

Nati liberi

Marina MagroArticoli, RaccontiLascia un Commento

Se ne stava seduto sopra un cuscino a gambe incrociate dentro il suo kurta-pajama bianco e giallo, gli occhi vivaci e acquosi e quel sorriso bianco ottico così contrastante sulla pelle color cuoio, aspettando il nostro silenzio, poi inizia col raccontarci una storia: «C’era un uomo che abitava in un villaggio dell’India, aveva un campo di banani che coltivava con … Leggi il resto

Torneremo a danzare insieme la vita

Marina MagroArticoli, RaccontiLascia un Commento

Sbircio verso la finestra della camera e cogliendo le prime luci del nuovo giorno penso a quanto bello sarebbe avvolgersi in un abbraccio caldo e morbido. “Dai, vieni che ti prendo!” Aspettavo un po’ china mio figlio, bambino che correva verso di me per lanciarsi tra le mie braccia aperte, pronte a sorreggerlo, lo prendevo al volo e roteando felici … Leggi il resto

Pueblos blancos andalusi y los bandoleros, tra storia e leggende

Marina MagroArticoli, RaccontiLascia un Commento

Oggi vi voglio raccontare ciò che ho scoperto oltre l’immagine turistica de los pueblos blancos. Tipicamente andalusi sono i pueblos blancos, un richiamo culturale artistico e architettonico particolare che veicola un turismo non ancora di massa e soprattutto spagnolo. In effetti in questi villaggi o piccole città che troviamo da la Sierra Morena, la Serranìa de Ronda e la Sierra … Leggi il resto