Vivo con te, non vivo per te

paola alessandroArticoli, Crescita personale, Famiglia e Relazioni2 Commenti

“Ora, se lo vorrai, potrai spostare il centro delle tue scelte da ‘cosa gli altri vogliono da me’ a ‘cosa io voglio per me’.” (J.Mariotto) Ore 6,00 del mattino, primo giorno d’estate, io sono già sveglia, guardo fuori: il terrazzo fiorito, il sole già alto nel cielo, le montagne in lontananza in questa giornata così limpida e mentre ammiro ciò … Leggi il resto

La sposa reclama il suo sposo

Camilla ViscusiArticoli, Sacro femmininoLascia un Commento

Donne, cominciate dal Fuoco. Che la Sua voce ardente vi racconti del vostro Sposo. Nell’intimità di una notte scura e sincera, accendete la fiamma di una candela, lasciate che il silenzio piano, accorci le distanze tra un battito e l’altro. Siate disposte a credere di poterLo ascoltare, espandete il vostro cuore… che si faccia un unico calore. Entrate in una … Leggi il resto

Alice e il Cappellaio matto 1

Francesca SalvadorArticoli, Crescita personale, RiflessioniLascia un Commento

Qualcuno di noi vive sospeso. Il mondo di prima non c’è, ancora un po’ ci ricordiamo com’era e a volte ci prende il dubbio che forse dovremmo tornare là. Ma non accade. Fluttuiamo, fuori sembra che siamo sospesi, che fluttuiamo, ma dentro, siamo ben centrati. In fondo, abbiamo insistito per uscire dal sistema, e tanto. Ora sta accadendo, lasciamo che … Leggi il resto

Le cose peggiori di noi

paola alessandroArticoli, Crescita personale2 Commenti

“Ogni cosa che ci irrita del comportamento altrui ci porta ad una maggiore comprensione di noi stessi” (C.G.Jung) Nella vita di ognuno, capita di imbattersi in partners, amici, colleghi, familiari con i quali interagiamo o siamo costretti a relazionarci, che fanno emergere parti che a fatica riusciamo ad accettare. Sono le persone “tossiche”: sempre negative, lamentose, insoddisfatte, infelici, invidiose. Sono … Leggi il resto

“Creare lo spazio vuoto”

paola alessandroRiflessioni1 Commento

“Se riesci a passare un pomeriggio assolutamente inutile in modo assolutamente inutile, allora hai imparato a vivere” (Lin Yutang) Quanta saggezza e consapevolezza nelle parole dello scrittore e traduttore cinese. Nell’era moderna, dove tutto è veloce, immediato, frenetico, in cui fin da piccoli, infatti, ci viene insegnato che lo spazio di vuoto, noia, è tempo improduttivo. Bisogna, sempre, essere impegnati … Leggi il resto

“En”, un incontro magico

Marina MagroArticoli, Racconti2 Commenti

Pomeriggio di pioggia fitta e vento sulla montagna sopra Amanohashidate. Accompagnata da Midori, la mia nuova amica, ci avviamo ad incontrare Naotsugu Maruhashi, un artista, che vive in una casa di legno nel bosco, circondata da un giardino molto curato, con gli alberi di ciliegio ormai alla fine della loro fioritura, anche se nel mio immaginario li vedo ancora colmi … Leggi il resto