Il tocco degli angeli

Adriana SarnoArticoli, RecensioniLascia un Commento

Nel 1943, alla vigilia del coinvolgimento dell’Ungheria nella guerra, i quattro decidono di trasferirsi da Budapest in un piccolo villaggio per vivere una vita più essenziale, uniti da un forte anelito spirituale. Un giorno, il gruppo decide di mettere per iscritto le proprie ri­flessioni personali e, improvvisamente, Hanna inizia a pronunciare in piena coscienza parole che non vengono da lei.
Da quel momento, per 17 mesi, tramite Hanna si manifesteranno energie di Luce, che i quattro amici chiamano “Angeli” o “Maestri”. Attraverso le loro parole si rivelerà il senso di una nuova vita di integrazione e unione di tutti gli aspetti dell’Essere, in cui il compito dell’uomo è superare la spaccatura tra spirito e materia e unire cielo e terra.

“Fiabe di potere” di Paola Biato – recensione (2)

Camilla ViscusiArticoli, RecensioniLascia un Commento

Questo libro è come una ragnatela umida d’acqua, grondante goccioline di pioggia o di rugiada, chissà… per ogni filo intrecciato, creato e ricamato c’è la vibrazione d’utero di più donne assieme. Lo scrive l’autrice stessa ma si sente anche nelle righe che questi filamenti, appartenenti a vissuti diversi, hanno in comune uno stesso grembo di ragno, di vecchia, di sangue … Leggi il resto

“La Pietra degli Alchimisti” di Francesco Giacovazzo – recensione

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

Ancora una volta Francesco Giacovazzo ci stupisce riuscendo a conciliare argomenti molto complessi con una scrittura garbata e scorrevole. Il termine “Alchimia” ha origini antichissime: latino medievale (al-chimia) derivato, a sua volta, dall’arabo (arte della pietra filosofale) e, attraverso il siriaco, dal greco tardo. (Treccani, Vocabolario della Lingua Italiana). Ma tutto ciò non deve spaventare il lettore, perché il protagonista … Leggi il resto

“La Donna che iniziò a cantare” di Krisztina Nemeth – recensione

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

La lettura del libro di Krisztina Nemeth mi ha richiamato alla mente altre letture del mio passato relative all’uso del canto come evocatore di pace, induttore di uno stato di trance e modificatore dello stato della natura. Prima fra tutte: Budda, la mente e la scienza della felicità; scritta dal Lama Yongey Mingyur Rinpoche, in cui si parla anche del … Leggi il resto

“Tè bancha” di Alberto Beltrame – recensione

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

La trama è semplice, per certi versi scontata. Niente peripezie giudiziarie, nessun cadavere da identificare, assenza totale di dettagli erotici o di sfumature variamente colorate. Una lettura veloce, molto scorrevole e, soprattutto, un ottimo uso della lingua italiana. Eppure questo breve romanzo ti conquista dalla prima all’ultima pagina e il motivo è presto detto: ti fa riflettere. Di storie sui … Leggi il resto

“Fiabe di potere” di Paola Biato – recensione

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

Bello questo libro, agile e interessante. Sul personaggio fiabesco di Barbablù si è scritto tanto. Un uomo diverso, caratterizzato dalla sua barba di colore inconsueto; stregone o capitano d’industria ma sempre un personaggio forte, carezzevole e sicuro di sé, elegante, facoltoso, suadente, un uomo che esercita il potere. In sostanza tutto ciò che affascina e intrappola l’anima e la mente … Leggi il resto

L’acqua dentro al Pesce

Laura NaselliArticoli, Recensioni2 Commenti

recensione al libro di Donato Torreggiani In un mondo parallelo al nostro si può anche combattere il Male ed avere la meglio. Ettore si sveglia dopo cinque anni di coma e cerca di riannodare i fili della propria esistenza ma nulla sarà più come prima. Il coma è una situazione strana, non sappiamo dove va la nostra coscienza quando ci … Leggi il resto

I QUATTRO STADI DEL RISVEGLIO di Francesco Giacovazzo – recensione di Laura Naselli

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

Svegliamoci, una volta per tutte, liberiamo la nostra mente e il nostro cuore dalla false convinzioni, dalle paure inutili, camminiamo leggeri. Vale la pena di mettersi in cammino con uno zaino di cento chili sulle spalle? Quanta strada pensiamo di poter percorrere così carichi? Apriamo lo zaino e cominciamo a scegliere quello che davvero ci serve per il nostro viaggio, … Leggi il resto

Il romanzo della PNEI, di Paolo Lissoni – recensione di Laura Naselli

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

Il testo del prof. Lissoni si pone nella via di mezzo tra letteratura scientifica e divulgativa, una via perigliosa perché si rischia di scoraggiare i non addetti ai lavori e di infastidire coloro che si ritengono o che sono esperti. Paolo Lissoni si può considerare il Maestro della PNEI acronimo che (cito) è “la disciplina medica che studia la mediazione … Leggi il resto