Infine l'armonia

Infine l’armonia

Miten Veniero Galvagni

50 disponibili

COD: 613 Categoria:

Descrizione

Cosa si nasconde dietro all’uomo e alla donna che, ogni mattina, si alzano, si fanno una doccia, fanno colazione, vanno al lavoro, salutano, parlano, telefonano, pranzano, tornano a lavoro, escono dall’ufficio, si avviano verso casa passando a comprare il pane, cucinano, cenano, telefonano ai genitori, controllano i compiti dei figli? Cosa si nasconde dietro quell’uomo e quella donna che, ogni giorno, indossano prima il volto infastidito dal risveglio, poi quello irritato nel traffico, poi quello compiacente o soddisfatto sul lavoro, poi quello stanco sulla via del ritorno, poi quello allegro con i propri cari perché, è innegabile, “va tutto bene”? Sono i loro percorsi quotidiani, le quotidiane rabbie e le quotidiane gioie a definire quei due esseri umani, o è altro? I rapporti con gli altri, le aspettative deluse o soddisfatte, l’aver diligentemente interpretato il ruolo che era richiesto? Miten Veniero Galvagni ci guida alla scoperta di noi stessi attraverso una serie di passi che integrano mente occidentale e mente orientale, e le rispettive tecniche, psicoterapia e meditazione, andando incontro agli scettici e arricchendo le scoperte di quanti hanno già intrapreso questa strada. Infine l’armonia è come una mappa, un libro da seguire passo dopo passo per svestirsi di tutto quanto davvero non ci appartiene, per provare a scoprire invece il tesoro più grande: noi stessi. Scoprirsi significa non aver paura di se stessi, delle proprie parti in ombra e dei propri talenti, significa imparare a farsi e a fare meno male, significa conoscere i propri confini e i propri limiti, significa diventare grandi, adulti, consapevoli. E, anche, un po’ più sereni. «C’è qualcuno che ricorda di aver pensato a qualcosa mentre starnutiva? Quando si starnutisce, si starnutisce e basta. Quindi io propongo, prima di tutto, di diffondere il virus del raffreddore, perché tutti, anche chi non ha mai sentito parlare di meditazione o di silenzio mentale, o di silenzio interiore, anche la persona più lontana da questi discorsi, possano sperimentare che quando si starnutisce la mente si ferma, e dunque accade il silenzio interiore; ma propongo anche di sperimentare tutto questo senza bisogno di farsi venire la febbre, il naso ingombro e moccoli vari. La stessa cosa si può anche sperimentare dentro di noi, dove c’è tutto e il contrario di tutto, in potenza. E senza diffondere nessun virus».

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia prima di tutti gli altri una recensione per “Infine l’armonia”