Il vicolo buio

federica-armoniaArticoli, RaccontiLascia un Commento

Un ubriaco esce da un bordello di periferia gettando una sigaretta in una pozzanghera. Dà calci ad un barattolo, non ha più lacrime e non può fare a meno di pensare ancora a Lei. Nessuna donna la può sostituire, Lei è ancora la Regina del suo cuore, della sua mente ed è ancora la padrona dei suoi desideri anche se … Leggi il resto

“La Donna che iniziò a cantare” di Krisztina Nemeth – recensione

Laura NaselliArticoli, RecensioniLascia un Commento

La lettura del libro di Krisztina Nemeth mi ha richiamato alla mente altre letture del mio passato relative all’uso del canto come evocatore di pace, induttore di uno stato di trance e modificatore dello stato della natura. Prima fra tutte: Budda, la mente e la scienza della felicità; scritta dal Lama Yongey Mingyur Rinpoche, in cui si parla anche del … Leggi il resto

Di nero mi vesto

Camilla ViscusiArticoli, Riflessioni, SpiritualitàLascia un Commento

Se non hai l’audacia di consacrarti alla vita, non starmi accanto, né di giorno e né di notte. Vattene. Se i tuoi muscoli per ogni brivido di libertà, tremano di terrore, non dire di amarmi, perché non puoi. Taci. Se nel tuo cuore non batte l’impudenza di scegliere te stesso, io non ti voglio, io non ti scelgo. Muori. Rinuncio … Leggi il resto

Nell’inchino dell’amore

Camilla ViscusiArticoli, Informazione, RiflessioniLascia un Commento

Oggi il vento è il canto di un uomo. Oggi la pioggia è il canto di una donna. Entrambi cantano il perdono. Sarebbe da scendere per le strade e lasciarsi soffiare e piovere addosso. Placare le menti, aizzate a piacere da chi comanda, riportare luce nei corpi insozzati da chi produce. Intima e personale è la storia di ognuno congiunta … Leggi il resto